L’importanza della nutrizione sistemica nei processi riparativi della cute

I risultati di uno studio multicentrico di 10 casi clinici con lesioni sacrali da pressione.

29/09/2016

Si è tenuto a Firenze, dal 25 al 29 settembre 2016, il Congresso Mondiale dedicato alla cura delle ulcere della pelle: il World Union Wound Healing Societies (WUWHS). Si tratta della più importante conferenza internazionale dedicata ai più recenti studi ed evidenze sul trattamento delle ulcere cutanee.
Al Congresso sono stati presentati i risultati di uno studio longitudinale controllato effettuato su 5 centri ospedaliero universitari della Regione Marche. Ogni centro ha arruolato 2 soggetti vulnopatici, con 1 o 2 lesioni da pressione e con un quadro clinico di ipoalbuminemia.Tali soggetti hanno assunto per 90 giorni un sostegno nutrizionale per OS a base di aminoacidi essenziali e loro derivati (Nutrixam FMS) con posologia di 5gr per 2vv/die.

Conclusioni: La sola gestione locale delle lesioni, seppur con prodotti locali innovativi, non consente spesso un risultato duraturo e stabile. L’adeguato apporto aminoacidico e la valutazione dei parametri nutrizionali di questi malati diviene condizione imprescindibile per la terapia e la guarigione.
Dei vari integratori alimentari oggi presenti ve ne sono alcuni che hanno specifiche azioni sul trofismo cutaneo, capaci di stimolare la rigenerazione tissutale al pari delle medicazioni locali. E’ ormai considerazione generale che l’approccio alle lesioni da pressione non può più essere solo di tipo locale.


Copyright © 2018 NutriResearch Srl - Via Vittor Pisani 6 - 20124 Milano (MI) - Italia
P. IVA: 08788790965 - REA: MI - 2048773. Tutti i diritti riservati.